Come funziona Booking: informazioni utili per gestire le prenotazioni

Booking è uno dei motori di ricerca di hotel più usati al mondo. Appena decisa la destinazione del vostro prossimo viaggio o prenotato un volo low-cost conveniente, chi di voi non si collega su Booking a caccia di un alloggio? Sul Web è pieno di motori di ricerca di hotel, b&b, appartamenti, case vacanze, ma quasi sempre andiamo direttamente sul sito Booking.com alla ricerca del nostro alloggio ideale. Sarà forse perché questo motore di ricerca è così famoso che ci dà anche un senso di affidabilità che magari altri siti non ci trasmettono. Fatto sta che ormai chiunque lo usa per prenotare hotel. Ho pensato di scrivere questo articolo per spiegarvi come funziona Booking per cercare un hotel, fare e cancellare una prenotazione e contattare l’assistenza clienti in caso di bisogno. Spero che sia utile per chi ha poca dimistichezza con questo sito di prenotazione.



Booking.com

Come iscriversi su Booking

Prima di cercare un hotel su Booking, bisogna creare un account. In realtà, si possono cercare hotel senza avere un account. Ma ipotizzando che siate entrati su Booking per prenotare un hotel, conviene creare l’account sin da subito per togliersi il pensiero. L’iscrizione a Booking è ovviamente gratuita.

Per iscriversi su Booking, bisogna accedere alla homepage del sito e cliccare su Registrati in alto a destra, accanto ad Accedi. Si apre una schermata che vi inviterà a inserire il vostro indirizzo e-mail. Una volta inserito, dovrete poi scegliere una password per il vostro account. In alternativa, potete creare un account su Booking accedendo con i vostri profili Facebook o GMail. A voi la scelta!

A questo punto, vengono chieste alcune domande per capire che tipo di viaggiatori siete. Potete rispondere oppure saltarle. Andando avanti, vi sarà chiesto nome, cognome e numero di cellulare. Una volta date queste informazioni, è fatta. Avete creato il vostro account! Un consiglio che vi do è quello di impostare l’accesso a due fattori. In questo modo, quando farete l’accesso, vi sarà chiesto di inserire normalmente la vostra mail e la password scelta da voi. In più vi sarà chiesto un codice numerico che sarà inviato al numero di cellulare che avete indicato in fase di crezione dell’account. Lo so, sembra un po’ una scocciatura, ma fidatevi che ne va della sicurezza dei vostri dati sensibili. In questo modo, se qualcuno fosse entrato in possesso delle vostre credenziali, non potrà comunque accedere senza quasto codice numerico.

N.B.: per prenotare un hotel su Booking non è obbligatorio avere un account. Tuttavia, averlo facilita di molto la gestione delle prenotazioni, quindi consiglio di crearlo.

Come cercare un hotel su Booking

Adesso che avete il vostro account, inizia il bello. Potete finalmente cercare senza pensieri l’hotel per il vostro viaggio. Vi ricordo che su Booking non si trovano solamente hotel, ma anche b&b, affittacamere, ostelli, appartamenti e case vacanze. Quindi la scelta è molto vasta e risponde a ogni esigenza. Io per comodità userò la parola hotel, ma sappiate che c’è molto di più sul sito.

La ricerca dell’hotel inizia inserendo nell’apposita maschera di ricerca la località dove si intende alloggiare, il giorno di arrivo e di partenza, il numero di persone (in caso di bambini bisogna indicare anche l’età al momento del viaggio) e il numero di stanze. Io ad esempio, cerco un hotel a Londra per tre notti in camera doppia. Cliccando su Cerca, si apre una pagina con i risultati della ricerca. Qui usciranno tutti gli hotel disponibili per la tipologia di camera e il numero di notti inseriti. Ciò significa che in mezzo a questo mare magnum di possibilità, ci sono tante soluzioni che non rispondono alle vostre esigenze. Per questo motivo esistono i filtri. Li trovate sul lato sinistro della schermata, accanto ai risultati di ricerca.

I filtri vi permettono di escludere tutte quelle strutture tra i risultati di ricerca che non rispondono alle vostre esigenze. Potrete indicare quanto deve costare massimo una stanza a notte. In questo modo eliminerete tutti quegli hotel fuori budget. Potrete scegliere il numero di stelle che deve avere l’hotel e il punteggio minimo dato dai clienti di Booking, se volete il bagno in camera, in quale zona preferite alloggiare, ecc. Scorrendo verso il basso potrete vedere tutti i filtri e cliccare sulle caratteristiche che deve avere il vostro alloggio ideale.

La pagina di descrizione dell’hotel

Inseriti tutti i filtri che vi interessano, tra i risultati di ricerca restano le strutture che rispondono a tutti i criteri selezionati. A questo punto, per scegliere l’hotel ideale bisogna entrare nelle loro pagine di descrizione. In ognuna di esse si trovano il nome dell’hotel, l’indirizzo e la mappa per vedere dove si trova esattamente, le foto, la descrizione generale, le recensioni.

Tuttavia, due sono le sezioni di fondamentale importanza. La prima è la sezione Disponibilità, dove si possono vedere tutte le tipologie di camere dell’hotel in questione, con i relativi prezzi e opzioni (ad esempio se la colazione è inclusa o le politiche di cancellazione). La seconda sezione da guardare sempre prima di prenotare un hotel su Booking, è quella relativa alle politiche dell’hotel. Qui sono raccolte informazioni importantissime sulla struttura che vi ospiterà. Ad esempio, gli orari di check-in e check-out, le politiche di cancellazione, se l’hotel ospita i bambini, se gli animali possono entrare, quali carte di credito sono accettate.

Un’attenzione particolare vorrei darla alle voci check-in e check-out. Fate molta attenzione a questa voce, perché potrete evitare dei brutti quarti d’ora durante il vostro viaggio. Se, ad esempio, sapete già che il vostro volo atterra alle 22, non potete prenotare in una struttura che dice chiaramente che accetta gli arrivi fino alle 20. Dovrete optare ad esempio per una struttura che abbia una reception aperta h24. Alcune strutture accettano anche oltre gli orari che loro pongono come limite, ma dietro pagamento di una penale per il check-in tardivo, altre invece non vogliono sentire ragioni. Quindi occhio!

Come prenotare un hotel su Booking

Dopo aver guardato più hotel, siamo finalmente arrivati alla scelta. E ora che si fa? Prenotare un hotel su Booking è molto semplice. Nella sezione Disponibilità, bisogna selezionare la tipologia di stanza desiderata sotto la voce Scegli le camere e cliccare su Prenoto.

A questo punto si apre una pagina, in cui bisogna inserire i propri dati (nel caso stiate prenotando un hotel su Booking senza registrazione al sito). Se avete effettuato il login al vostro account, i campi saranno già compilati. Andando avanti, si arriva alla pagina in cui bisogna inserire i dati della propria carta di credito (si può usare tranquillamente la Postepay). Confermando, si ha la conferma di avvenuta prenotazione e il gioco è fatto!

Parlerò nel dettaglio dei pagamenti nel paragrafo successivo, ma vorrei dire qualcosa sul perché si inseriscono i dati della carta di credito. Se la prenotazione prevede un pagamento immediato, i dati della carta di credito servono ovviamente a eseguire il pagamento. In questo caso, l’hotel farà un addebito non appena prenderà in carico la prenotazione. Se la prenotazione prevedere un pagamento pochi giorni prima della partenza o direttamente in struttura, i dati della carta di credito servono solo come garanzia. In questo modo, gli hotel possono tutelarsi nel caso vi presentiate alla data del check-in, addebitando l’importo della prenotazione. In alcun casi, la struttura può eseguire una procedura di pre-autorizzazione. Ciò signfica che farà un addebito di una piccola cifra sulla carta di credito (che può arrivare al costo di una notte), per verificare che sia funzionante.

Come avvengono i pagamenti e le cancellazioni?

Il discorso dei pagamenti su Booking dipende dal tipo di prenotazione che state per fare. Mi spiego meglio. Ogni struttura ricettiva registrata su Booking ha proprie politiche sui pagamenti e sulle cancellazioni delle prenotazioni. In linea di massima esistono tre diversi casi:

  1. La prenotazione non è rimborsabile: in questo caso, il pagamento dell’intero importo avviene al momento della prenotazione. Non essendo rimborsabile, qualora cambiassimo idea o non potessimo più partire, non avremmo diritto ad alcun rimborso.
  2. La prenotazione prevede la cancellazione gratuita: in questo caso solitamente non si richiede un pagamento immediato. Consultando le condizioni relative alla cancellazione, possiamo vedere entro quale data (generalmente qualche giorno prima del check-in) possiamo annullare la prentazione senza pagare nulla. Per questa opzione, alcuni hotel potrebbero chiedere il pagamento della prenotazione qualche giorno prima dell’arrivo. Quindi occhio al credito delle vostre carte (se usate una prepagata) e fate in modo che sia sufficiente per quella data.
  3. La prenotazione prevede la cancellazione gratuita e il pagamento in struttura. Questo è il caso di massima flessibilità offerta ai viaggiatori (e anche la meno economica). La politica di cancellazione dipende sempre dall’hotel. In linea di massima, la cancellazione gratuita è prevista fino a pochi giorni prima della data del check-in (solitamente 3-5 giorni). Il pagamento della prenotazione avviene in hotel. Quindi guardate bene quali carte sono accettate dall’hotel o se la struttura accetta solo contanti (mi è successo una volta).

Assistenza clienti di Booking

Potrebbe capitare di aver bisogno di assistenza dopo aver prenotato. Nessun problema! Sul sito Booking.com trovate una sezione faq (domande più frequenti) molto dettagliata e probabilmente sarete in grado di trovare risposta alle vostre domande. Qualora non abbiate trovato la soluzione, potete contattare l’assistenza clienti di Booking. Potete farlo via e-mail scrivendo a [email protected], ma la risposta non sarà immediata. L’alternativa è contattare Booking telefonicamente. Sebbene non ci sia un numero verde gratuito, il numero per chiamare Booking è lo 02 233 31 342. Un semplicissimo numero 02, sarà come chiamare un qualsiasi numero di Milano, a tariffa normale. Quindi niente odiosi 199!!! Se vi trovate all’estero e avete bisogno di assistenza in lingua italiana, basterà aggiungere il prefisso internazionale 0039 o +39 allo stesso numero.

Il programma Genius

Genius è il programma di Booking pensato per i clienti più fedeli. In pratica Booking invita le strutture registrate sul sito ad aderire al programma Genius, chiedendo di offrire alcune stanze scontate del 10% tutto l’anno. Lo scopo è di incentivare le prenotazioni ovviamente. A noi le dinamiche interne agli hotel non interessano più di tanto, quindi vediamo come si entra nel programma Genius da viaggiatori. Per entrare nel programma, bisognerà aver fatto 5 prenotazioni (e aver pernottato) con Booking. A questo punto si è automaticamente nel programma. Il vantaggio principale, come accennato, è uno sconto del 10% sul costo della prenotazione negli hotel che hanno aderito.

Una volta entrati e dopo aver fatto altre prenotazioni, si passa al livello 2, che prevede sconti anche fino al 15%, colazione gratuita e transfer aeroportuali gratuiti (sempre in base alle condizioni dell’hotel). Non male vero? Per chi viaggia spesso, ciò si traduce in qualche centinaio di euro risparmiato in un anno.

Ultime considrazioni

Tutti i procedimenti che vi ho spiegato, dall’iscrizione alla prenotazione, ecc., posso essere effettuati tranquillamente anche dall’app di Booking, che potete scaricare dal vostro store iOs o Android. Cambieranno le schermate, ma di base i passaggi saranno gli stessi.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto

error: Content is protected !!